Tajine di pollo, olive e limoni

tajine_pollo_olive_limone

Il tajine (o tagine), è una pentola in terracotta con coperchio conico, che permette, grazie alla cottura lenta,  di ottenere pietanze aromatiche e tenere. Ha origini berbere e fa parte della cultura culinaria magrebina. Io ne ho due, uno mi è stato regalato da una mia collega di origini marocchine, ma purtroppo si è rotto e posso usarlo solo come piatto da portata; l’altro, invece, l’ho acquistato recentemente alla fiera dell’artigianato.

tajine

Mi piace molto cucinare con questa particolare pentola perché trovo che le pietanze acquistino un sapore speciale dato sì dalle spezie, ma anche dalla cottura lenta e a fuoco molto basso.
Ma passiamo subito alla ricetta:

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 gr. di sovracosce o fusi di pollo;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 cm di radice di zenzero fresco;
  • 1 bustina di zafferano;
  • 1 cucchiaino di curcuma;
  • 2 limoni;
  • olive verdi a piacere 🙂
  • 500 ml brodo di pollo/verdure;
  • 4 cucchiai d’olio evo;
  • sale q.b.;
  • pepe q.b.

Se utilizziamo il tajine, per prima cosa mettiamo sul fornello uno spargifiamma, per non rischiare di romperlo.
Non temete! Se non possedete un tajine, potete replicare la ricetta anche con un tegame normale, l’importante è utilizzare la fiamma molto bassa.

Sbucciamo la cipolla e tagliamola sottilmente; schiacciamo l’aglio e grattugiamo la radice di zenzero. Mettiamo sul fuoco la nostra pentola e aggiungiamo i 4 cucchiai d’olio che faremo scaldare. Nel frattempo, in un’altra padella, facciamo rosolare per qualche minuto i pezzi di pollo senza aggiungere grassi e mettiamoli da parte. Aggiungiamo la cipolla, l’aglio e lo zenzero nel tajine, insieme alla curcuma che dovrà tostare leggermente per rilasciare l’aroma. A questo punto aggiungiamo i pezzi di pollo, sale e pepe. Preleviamo un bicchiere di brodo e facciamo disciogliere lo zafferano, che successivamente aggiungeremo al pollo. Mettiamo il coperchio e lasciamo cuocere per 30 minuti controllando che il brodo non si asciughi troppo. Nel frattempo tagliamo a fettine un limone e spremiamo il succo del secondo. Trascorsi i primi 30 minuti aggiungiamo le olive verdi, il succo di limone e le fettine sistemandole sul pollo. Se necessario aggiungiamo un paio di mestoli di brodo. Continuare la cottura, controllando di tanto in tanto il livello del brodo, per altri 45 minuti. Il pollo sarà cotto quando si staccherà facilmente dall’osso. Accompagnatelo con un cous cous di verdure.

N.B. La ricetta originale prevede l’utilizzo dei limoni confit o limoni sottosale, purtroppo io non sono riuscita a reperirli, se voi ci riuscite sicuramente il piatto acquisterà il gusto autentico della sua origine magrebina.

Buon Appetito!

tajine_pollo_olive_limone

tajine_pollo_olive_limone

5 Comments

  1. Menasays: Reply

    Ho tutti gli ingredienti, manca il tajine . Lo provo lo stesso ma siccome mi piace avere tutti gli attrezzi da cucina comprerò anche questa pentola.
    MI PIACE questo blog!!!!

    • Insolito menùsays: Reply

      Graaaazie! 😀

  2. Ghetasays: Reply

    Tanta allegria in tavola con il tajine !!! Succulenta la ricetta!!

    • Insolito menùsays: Reply

      😀 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TrackBack URL

http://www.insolitomenu.it/tajine-di-pollo-olive-e-limoni/trackback/

PAGE TOP